week end a Londra

Week end romantico a Londra

Poco importa se è una città che hai visto mille volte, quando si parla di Londra io ho già la valigia in mano per partire. Indipendentemente dall’itinerario di viaggio e dalle cose da vedere, indipendentemente se dormirò in un hotel 5 stelle lusso oppure in una catapecchia, ogni occasione è buona per prenotare un volo per questa metropoli.

Londra

Fabio sa bene questa cosa, per sorprendermi ha organizzato un week end romantico a Londra.

A Londra per un week end romantico cosa vedere

A Londra di cose da vedere ce ne sono davvero molte, a seconda dei propri interessi ci si può sbizzarrire, impossibile annoiarsi in una città così che offre sempre tante opportunità di crescita e di confronto. Dai musei, la maggior parte gratuiti, ai musical, passando per i mercatini, alle mostre d’arte, ai concerti. Scegliere cosa visitare è difficile ma allo stesso tempo divertente, permette di iniziare il viaggio ancora quando si è a casa.

week end londra

Cosa abbiamo scelto per il nostro week end romantico?

Essendo un’appassionata di mercatini Fabio ha organizzato un itinerario tra i mercatini meno conosciuti di Londra. Abbiamo visitato il Borough Market, situato sotto il grattacielo disegnato da Renzo Piano, lo Shard, è il mercatino alimentare più caratteristico di Londra. Visitato principalmente dai locali che vengono qui per acquistare prodotti rinomati provenienti da tutte le parti del mondo (non ho mai visto tanti tipi di carote come lì). Il classico mercatino di Portobello Road, tra artigianato locale e street food dove acquistare qualche pezzo d’epoca difficile da trovare dalle altre parti. Il classico mercatino di Camden, tra vestiti eccentrici e oggettistica particolare fino ad arrivare alla parte di food market dove assaggiare piatti etnici cucinati in maniera sublime.

Una rarità meno turistica è il Brick Lane Market, un mercatino dove si trova un po’ di tutto, da oggetti usati, artigianato con pezzi originali e bigiotteria veramente bella. I prezzi degli articoli sono alla portata di tutti essendo nato come mercatino di quartiere, è veramente difficile andar via a mani vuote.

La Tate Modern è un nostro punto fisso essendo appassionati di arte moderna. Le esposizioni temporanee sono sempre diverse, alcune sono gratuite altre a pagamento. Entrare in questo luogo mi regala ogni volta una sensazione indescrivibile, moltissime persone vengono qui unicamente per vedere le opere d’arte, ma è anche un posto diventato un luogo di ritrovo per scambiare due chiacchiere tra chi ama l’arte in tutte le sue forme.

E poi l’immancabili Musical, uno spettacolo dentro lo spettacolo. Abbiamo iniziato ad andare a vedere i musical al Teatro Rossetti a Trieste, ogni anno vengono proposte alcuni spettacoli unici. A Londra c’è l’imbarazzo della scelta, ci sono tantissimi spettacoli, dai grandi classici a nuove proposte. Il bello è che sono a tutte le ore, dal mattino presto a notte fonda, a seconda della tue esigenze puoi scegliere l’orario giusto per te.

week end londra

Una visita a Buckingham Palace per poi passare da Regent Park a conoscere gli scoiattoli londinesi, prendere i black cab, i taxi londinesi e raggiungere Hyde Park dove si può respirare l’atmosfera romantica e senza tempo. Distendersi sull’erba e rilassarsi, vedere come anche le nuvole a Londra hanno un colore diverso. Londra per me è questo, tantissime persone, tantissime culture che convivono, tantissima tolleranza, rispetto, voglia di emergere e crescere lavorativamente, voglia di essere considerati per quello che si è.

Non ti nego che un viaggio nella capitale inglese vuol dire anche andare Primark e spendere uno stipendio. Ogni volta, nonostante mi imponga un budget da spendere, sforo sempre con il sorriso sulla bocca.

Per mangiare non ci siamo mai fatti tanti problemi, ci piace andare al ristorante ma per compensare i costi (o Primark o il ristorante e ovviamente scelgo Primark 😛 ) preferiamo dei take away, che sia una baguette da Pret a Manger oppure un piatto asiatico consumato al volo. Lo so che ci sono alcuni locali da perdere la testa, ma finchè il mio portafoglio non lo permetterà preferisco continuare a viaggiare accontentandomi di vivere l’esperienza senza troppe pretese. Del resto se non avessimo fatto così, dalla prima volta che siamo partiti, probabilmente non avremmo mai visitato tutti i posti che siamo fortunatamente riusciti a vedere, da Minorca all’ultimo viaggio a Capri.

week end londra

Per dormire in questo caso abbiamo preso una stanza su Home Away, in una casa privata in zona 3. Bellissima situazione, confrontarsi con i proprietari mentre si fa colazione è impagabile, del resto però non ti posso negare che è un po’ fuori mano.

Riassumendo se decidi anche tu di organizzare un week end a Londra considera in base ai tuoi interessi cosa visitare, fai una scelta attenta e tieni conto del tempo che impiegherai negli spostamenti. Considera anche che la location dove dormirai più vicina è a una stazione della metropolitana più ti aiuterà a muoverti agevolmente.

Buon viaggio e non dimenticarti di raccontarmelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *