Siamo chi Siamo

Nulla succede casualmente, o quasi.

Casualmente.net nasce sulla strada per il Trentino, esattamente tra Feltre e Trento, in viaggio guarda caso. E’ casual ma non è una casualità. Ci giriamo attorno da qualche anno, e una serie di coincidenze (forse casuali) ci hanno portato a partorire questo nuovo progetto, proprio quando non ce lo aspettavamo.

blog stile casual
Casualmente, un blog in casual

In casualmente.net si racconta di arredamento, hi-tech, moda, cibo, eventi e perché no, anche di viaggi. Ma casualmente questo blog non aspira a sentirsi sopra le righe, anzi, vuol essere un contenitore casual, informale, libero. Lontano da un lifestyle elitario, vicino alla gente comune, che è quella più bella, quella più vera. Le persone che amano arredare con gusto e usare materiali anche poveri, riciclati, quelli che con i colori ci sanno fare e non hanno paura di sporcarsi le mani, anche se non ne avrebbero la necessità, insomma gente casual, gente che amiamo definire “come noi”.

Casualmente lascia spazio all’espressione personale, al di sopra della formalità e della conformità. Il mood è rilassato, l’auspicio quello di una vita migliore, fatta di oggetti certamente, ma anche di modi di essere e di stili di vita, raccontato in un blog.

 

Casual _ mente 1 – Giulia

La parte femminile di casualmente.net

Giulia, blogger e content manager, mamma virtuale di bambiniconlavaligia.com e coach a storytellingcafe.biz. Giulia ama la vita, è decisamente casual nell’abbigliamento anche se ama talvolta stupire e farsi stupire. Ama la cucina, i dolci specialmente, le sue crostate sono la fine del mondo. Il viaggio è una parte importante di lei, ma quando è troppo tempo lontana da casa ne rimpiange il calore, la sicurezza. Giulia è tendenzialmente poco hi-tech, ama le agende di carta e la cartoleria, l’arredo shabby chic e vintage, non per questo disdegna l’utilizzo e le opportunità delle nuove tecnologie, di fatto ha trasformato il web in un lavoro. Tra gli show che maggiormente ama ci sono quelli con la musica dentro, musical e concerti, sono quelli che la catturano di più. In casualmente.net Giulia è il lato femminile del blog.

Casual _ mente 2 – Fabio

La parte maschile di casualmente.net

Fabio, creatore di contenuti per il web e social media, attraverso testi, foto e video. Fabio è casual dalla nascita, ha un’avversione per le formalità e la conformità. In tutto questo suo vivere “leggero” ogni tanto uscire dai binari è forse indossare una giacca, chiaramente sopra una semplicissima t-shirt nera. Patito di hi-tech non resiste ai gadget di ogni tipo, specie quelli legati alla fotografia e video. Fabio non cucina, ma ama mangiare bene, soffre talvolta per questo in viaggio. Di quest’ultimo ama particolarmente la fase iniziale, il disegno, il sogno che diventa realtà alla partenza. Minimal per scelta è un fan del riutilizzo in arredamento.

* il titolo di questo nostro “chi siamo” lo abbiamo preso a prestito da una canzone di Luciano Ligabue, le sue canzoni hanno una parte importante nella nostra storia.