archivio foto e video

Canvio Basic, un archivio da 3TB per foto e video

L’importanza di avere foto e video sempre a portata di mano su HDD: Canvio Basic di Toshiba

Sono quasi fobico di perdere i miei dati, parlo di fotografie digitali e video. Appena finisco uno shooting corro ad estrarre la schedina sd dalla fotocamera di turno, la inserisco nel notebook e passo le foto sul disco esterno, subito, prima che posso. Canvio Basic è la soluzione per l’archivio esterno che ho scelto.

La mia più grande preoccupazione è sempre la stessa, perdere il lavoro fatto, le ripreso o le foto. Esistono fotocamere e telecamere con doppia scheda di registrazione ad esempio, ma comunemente gli apparecchi più semplici e comunemente utilizzati non dispongono di questi plus. Ecco il motivo per il quale nasce l’esigenza di avere sempre con me un archivio portatile dove tenere al sicuro le immagini e le sequenze che giro.

Canvio Basic
Canvio Basic e Mac

Qual è la dimensione adatta per un HDD per foto e video

Scatto le foto in formato RAW, sì ho una qualità migliore delle immagini e maggiori possibilità in editing, ma pesano (la dimensione in byte dei file immagine), e pesano parecchio. Parlo di 30 e più Mb (megabyte) a foto. I video non sono da meno, qualche minuto di video in qualità HD 1080, non accenno al 4K che è un divoratore di memorie, si prende 2 o 3 Gb (gigabyte). Facciamo un paio di conti…

In una giornata media, durante un viaggio, scatto almeno qualcosa come 200 foto, significa approssimativamente 6 Gb, se ci aggiungo  3 Gb di video che giro nel contempo, e magari 1 Gb di riprese dal drone (come l’ultima volta in Val di Sole), sono 10 Gb a giornata. Se fotografo 1 giorno su 3 in un anno 1 Tb se ne va via facilmente… Ecco la necessità di dotarmi di un disco esterno quale archivio per foto e video che mi assicuri almeno un paio d’anni di tranquillità, senza dover ricorrere a nuovi apparecchi, e 3 Tb sono la dimensione giusta.

Per questo motivo ho optato per Canvio Basic, abbinando la capacità all’affidabilità del marchio Toshiba, oltre agli ottimi feedback che avevo riscontrato prima dell’acquisto sul web e al prezzo invitante di poco più di 100 Euro.

Se non lo compravo me lo facevo regalare 🙂 è un’ottima idea regalo!

Come installare il disco esterno Canvio Basic di Toshiba sul Mac

Uso il Mac, la prima cosa che guardo quando acquisto un accessorio per il computer è se è compatibile. Canvio Basic di Toshiba è compatibile con Mac, lo uso già da alcune settimane senza riscontrare problemi di sorta.

Alla prima installazione è necessario formattare il disco esterno per essere utilizzato su Mac. L’operazione è semplicissima, e si esegue con Utility Disco in Mac OS esteso journaled (utilizzo solo su Mac in questo caso). Sul web trovi diverse guide per fare questa operazione, anche video su You Tube, è sufficiente cercare su Google “come formattare disco esterno su Mac” o il corrispondente testo in inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *